Narrativa

Catena, il mare e il pranzo di Natale.

Di Raffaella Clementi per il concorso “Libero Amore in Libero Stato”  La chiamavano Catena, ma a dispetto del suo nome non aveva legami né radici, con luoghi o con uomini, a quanto la gente ne sapesse. A dire il vero, non possedeva neanche un certificato di battesimo che documentasse provenienza, età e natali. Per tutti era Catena e basta e il suo mestiere era vendere ricette. Guidava uno sgangherato veicolo, una sorta di vecchio carretto ambulante, percorrendo strade secondarie che, […]

Narrativa

Tarli

NOTA: il racconto è stato scritto congiuntamente da Giovanni Tasca, Michela Della Croce e Susanna Angeli   Elvezia, vedova sull’ottantina e con due figlie ormai grandi, perse il marito quando aveva quarant’anni e due bimbe piccole. Era stata follemente innamorata di suo marito Zeno, grande lavoratore e uomo tuttofare. Il loro primo contatto risaliva al giugno del 1945; erano stati “compagni” di rifugio antibombardamento. Le loro famiglie si conoscevano, ma Elvezia e Zeno prima del 1943 non si erano mai […]

Narrativa

La verità di mia moglie

“Non può portare a spasso Giobbo perché è troppo stanco, ha lavorato finora il Signorino. Oh povero… è stanco LUI, eh sì! Stare sei ore seduto dietro a una scrivania e doversi alzare ogni tanto per andare in bagno o a prendere il caffè è stancante, poverino. Mica è fortunato come ME, che devo solo alzarmi prestissimo tutte le mattine per preparare la colazione a LUI, agli ospiti, riassettare la SUA casa, gli appartamenti, far la spesa, occuparMI dei figli…”. […]

Tags: , , , , , ,

Narrativa

Una scelta difficile

“Il tempo di un caffè e vengo da te amore!”disse Enrico alla moglie che era indaffarata al computer. Era circa un anno che lui e Chiara erano venuti a vivere “nella natura”, come amava dire lei ogni qualvolta parlava del loro trasferimento. Avevano lasciato la città stressati dalla vita concitata che facevano da anni. Lui, rappresentante di prodotti alimentari, eternamente in macchina a districarsi tra un ingorgo e l’altro e col fiato sempre sul collo per dover chiudere un nuovo […]

Narrativa

Segnatempo

  La prima sveglia suona alle sette e mezza, ma la seconda è rimessa alle sette e quaranta e mentre Alice cede alla tentazione di pigiare il pulsante che ammutolisce la prima, la seconda non può essere ignorata; bisogna alzarsi per spegnerla. Il micio nell’altra stanza ha già cominciato a miagolare, per lui, che sia estate o inverno, la sveglia è il sorgere del sole, e ora, che è primavera, è già da un po’ che si è fatto giorno. […]

Narrativa

Regalo di nozze

Questa è la storia di un regalo di nozze. Fatto non di denaro, di oggetti costosi, ma di tempo che Viola, Primo e Gaspare (e non solo loro…) hanno donato alla sorella Alba e al suo sposo Giosué. Il tempo delle ginestre È la fine di maggio, il mese delle rose e delle spose. E delle ginestre. Forse. Alba e Giosué hanno scelto per le loro nozze proprio questo mese, dall’aria mite, quasi calda, ma non troppo (di solito). Tutto […]