Blog

I vincitori del mondiale

Pubblicato il 9 Luglio

Scritto da

Etichette: , , , , ,

 

Francia, Belgio, Inghilterra, Croazia.

Arrivare alle semifinali di un mondiale di calcio significa in un certo modo aver vinto quel mondiale.
Non c’è allenatore o giocatori sani di mente che alla vigilia del mondiale non siano disposti a vendere l’anima al diavolo pur di arrivare alla fatidica semi-finale.

Essere fra le quattro nazionali più forti del mondo è un merito che poi, per quanto le sconfitte possono essere cocenti (terribile il 7 a 1 subito nella semifinale casalinga al Maracanà nel 2014), è comunque qualcosa che resta nella storia e per quanto poi il ricordo sarà inevitabilmente legato a un episodio spiacevole (il rigore di Donadoni contro l’Argentina, quello di Baggio contro il Brasile) comunque non si può non dire che sia stato un grande mondiale per quelle squadre.

L’Inghilterra di Southgate si era prefissa di fare un mondiale di allenamento in visto di quello del Qatar nel 2022, poi ci ha preso gusto e non si è fermata più. La facilità con cui si è sbarazzata di una delle difese più forti del mondiale, cioè quella Svedese, significa che la squadra ci crede e che i ragazzi ci credono Se non segna Kane ci pensa Alli, se Henderson è in brutta giornata ci pensa Young a coprire e così via. La semifinale con la Croazia è difficile ma non  certo impossibile.

La Croazia viceversa aveva impressionato moltissimo nelle prime due partite del mondiale contro Nigeria e Argentina poi sembra che si stia un po’ involvendo. Si è fatta inchiodare sulluno a uno dai danesi di cui ha avuto la meglio solo ai rigori. La Russia può essere impegnativa per tutti, però insomma alla fine della partita chi sembra che sia stato graziato dal destino è proprio la nazionale slava.

Nell’altra semifinale una sfida tutta in casa fra la Francia (che insieme all’Inghilterra ci è sempre sembrata la squadra più attrezzata della kermesse) sfiderà il piccolo grande Belgio che solo nel 1986 è arrivato così avanti, allora ci volle una doppietta di Diego Armando Maradona per eliminarlo.
Se la Francia sembra decisamente superiore a centrocampo e in difesa, il Belgio ha una quantità di giocatori che possono andare in rete impressionante: Hazard, Mertens, De Brye, Chadli, Fellainì e soprattutto il gigantesco Lukaku che partita dopo partita sembra davvero l’attaccante più forte della competizione. Dall’altra parte Mbappè e Griezmann  non sono secondi a nessuno certo. Insomma, una partita assolutamente in bilico, almeno sulla carta, mentre l’altra semifinale L’inghilterra ci sembra decisamente favorita.

Fate il vostro gioco!

Author