Blog

Consigli di lettura: “Dura solo un attimo la gloria”

Pubblicato il 2 Luglio

Scritto da

 

“Ho sempre giocato per me stesso. Per ambizione e per narcisismo. Andavo in campo e m’inebriava il gusto di sapermi lì, isolato in quella porta, da solo.
Poi un giorno è finita. E quando è finita, mi sono accorto che c’era almeno un altro motivo per cui mi piaceva quello che facevo: il profumo dell’erba.

Solo i portieri sanno che questa non è una frase retorica. Perché i portieri sanno cosa significa davvero il profumo dell’erba. Glia ltri calciatori non ne hanno idea. Perché loro sull’erba corrono, al massimo ogni tanto scivolano oppure, oggi, si rotolano un po’.

Ma il portier eno. Il portiere ci lavora con l’erba. E praticamente ogni suo gesto, ogni suo intervento finisce sempre allo stesso modo, con il naso dentro l’erba. E così, piano piano, quell’odore vegetale tanto intenso, pulito e infantile si stratifica sopra tutte le altre sensazioni, le modifica geneticamente; l’eccitazione dell’adrenalina, le nevrosi della paura, gli spasimi di dolore avranno per me sempre quell’odore. E allo stesso modo l’erba vorrà sempre dire eccitazione, paura  e dolore.” 

Dino Zoff- “Dura solo un attimo la gloria” (Ed. Mondadori)

______________

La Russia fa fuori la Spagna ai rigori. La notizia è che non ha avuto bisogno di aiuti particolari per riuscirci, Gli spagnoli hanno fatto tutto da soli,lasciando un Diego Costa comletamente isolato in mezzo alla difesa avversaria. Con Izco e Silva incapaci di dargli una mano. Verrebbe da chiedersi che fine hanno fatto le grandi punte spagnole come Morata e Llorente e perché non sono in questa selezione.

Anche la Croazia fa di tutto per perdere ma non ci riesce. La sfida del portiere pararigori la vince Subasic di fronte al figlio d’arte Schmeichel. In tutta la partita Modric è stato tenuto lontano dall’area avversaria, Mandzukic lasciato in balia dei difensori avversari, qualcun avverta Perisic che si è perso una partita del mondiale. E alla fine se la Danimarca avesse vinto non era certo uno scandalo.

Regola 3 del manuale calcio: se hai giocatori bravi falli giocare. Non li tenere fuori per rispettare il modulo che hai intesta.

Author