Blog, In evidenza

Aspettando la fine del mondo – Stato dell’emergenza

Aspettando la fine del mondo - Stato dell'emergenza

Pubblicato da

Dal dizionario on line “Sabatini -Coletti” Emergenza: 1. Circostanza, difficoltà imprevista. 2. Situazione critica, di grave pericolo: stato di e. 3. (non comune) ciò che emerge, sporge.  Ci permettiamo di aggiungere una quarta definizione:  unica modalità di governo conosciuta in Assurdistan (al secolo, la Repubblica Italiana). Il tempo passa in fretta si sa, molto più di quel che uno percepisce. Ti distrai un attimo et voilà, sono passati ben 14 anni che nella nostra democrazia abbia governato un’alleanza legittimata dal […]

In evidenza, Narrativa

A che punto è la notte

Pubblicato da

Ci sono giornate fatte solo di una lunga attesa, che non passano mai. I minuti si gonfiano e si allargano, riempiono tutti gli spazi e sembra quasi che li puoi toccare. È un’attesa snervante, che ti fa rimanere rigido, con i muscoli tesi e i denti serrati, le mani che sudano e la mente inceppata, ferma solo su quell’unico pensiero. Quanto tempo si può rimanere così, immobile ad aspettare? Un giorno? Un mese? Un anno? Per sempre? Per sempre. Dai, […]

Fantascienza

Sopravvissuto

Pubblicato da

    — Il fumo della sigaretta saliva in alto fino al condotto dell’aria, sul tavolo bianco erano appoggiati il posacenere e le manette del prigioniero. “Quindi? Come ha fatto a fuggire?” Chiese l’ufficiale, arrabbiato per tutte le domande che aveva rivolto al prigioniero che erano rimaste senza una risposta chiara. “Gliel’ho già detto e ripetuto fino allo sfinimento. Mi sono risvegliato qui, nella Tesei.” Rispose l’accusato con aria stanca. “L’intera area era già sigillata, non è possibile che sia […]

In evidenza, Poesia

In incognito

Pubblicato da

In incognito io dormo ed eccone il motivo: non farmi riconoscere dagli incubi notturni.   Son spiriti lunari; si staccano dal cielo scavando (sembran talpe!) per l’aria tutta nera. Entrati in ogni casa, tengono a battesimo la morte del cervello: del cervello umano. Comunque i loro occhi son larghi e fotofobici.   Così sul comodino il lume acceso mi nasconde.   Pietro Pancamo

Giallo-Noir-Horror, In evidenza

Il viaggio di Cate

Pubblicato da

  La manovra disperata non funzionò. L’asteroide centrò la piccola astronave prima che questa avesse il tempo di lanciare i suoi missili contro di lui e la ridusse in mille pezzi. La scritta game over apparve sullo schermo della vecchia tv Mivar a cui era collegato l’emulatore del computer Amiga500, la musichetta trionfale fece capire a Caterina che aveva comunque battuto il record dello zio. Scrisse il suo nome nella hall of fame e lo osservò mentre veniva portato trionfalmente […]