SUL CIGLIO DEL CREPUSCOLO

Scritto da | settembre 19, 2018 | blog, poesia, sperimentale

 

Ho visto una rondine

e un pipistrello

volteggiare insieme

al crepuscolo,

in quel momento del giorno

in cui non è né notte né dì.

E, come la luna

aspetta il sole

per poterlo salutare

ancora una volta,

prendendosi una tregua

dal loro eterno

rincorrersi,

ti aspetterò anche io

in questo indefinito,

nel non-tempo

sul ciglio del crepuscolo,

sospesa tra la vita

e la morte,

tra la speranza

e la disillusione;

dove sempre e mai

sono la stessa cosa;

dove nulla è reale

ma è tutto possibile.

Chi siamo: